Creazione nota di credito - Fata by Fmr Manuale Operativo

Manuale operativo - Fata by Fmr
Manuale operativo - Fata by Fmr
Manuale operativo - Fata by Fmr
Vai ai contenuti
Crea fattura

LA CREAZIONE DELLA NOTA DI CREDITO

Premesso che le note di credito costituiscono documenti di variazione grazie ai quali possono essere ridotti imponibile e imposta, in conformita' con quanto disposto dall'art. 26 comma 2 del DPR 633/72.

Per quanto riguarda la fatturazione elettronica le Note di Credito devono essere generate - sempre in formato XML - indicando come tipologia il codice TD04, come da specifiche tecniche allegate sub A al provv. Agenzia delle Entrate n. 89757 .

Con Fat@ by Fmr per generare una Nota di Credito è necessario procedere esattamente come suggerito per la generazione di una Fattura.

L'unica differenza tra una Fattura e una Nota di Credito consiste nel relativo codice di TIPOLOGIA, applicabile tramite l'apposizione della relativa "etichetta" sull'apposita casella:







Compilazione manuale:

Tutti gli importi costitutivi della nota di credito:

    • prezzo
    • totale
    • tasse
    • bollo

devono essere inseriti, o automaticamente calcolati, esclusivamente con valori positivi ovvero senza il prefisso del valore negativo (-).

La creazione di una Nota di Credito oltre che da un documento ex-novo, può anche partire dalla duplicazione di una precedente Fattura (vedi duplicazione) da modificare.


Documenti importati:

Per le "note di credito" che venissero importate da programmi gestionali con gli importi originali in negativo (ovvero valori prefissati dal segno meno), sarà cura del software Fat@ by Fmr rielaborare la nota di credito nel formato XML con tutti gli importi declinati in positivo (ovvero privi del prefisso meno).

E' infatti solo la tipologia del documento TD04 - fissato tramite il relativo flag - che determinerà la successiva registrazione contabile.
Torna ai contenuti